Richiesta di dimissione di Lorenzo Bani, Presidente dell’Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli

Facciamo appello a tutti e tutte coloro che non vogliono una nuova base militare nel parco, a tutti gli ambientalisti e a tutte le ambientaliste ad unirsi alla richiesta di dimissioni del presidente Bani.

È ormai sotto gli occhi di tutta la cittadinanza come la posizione del Presidente Bani a favore della costruzione di una base militare all’interno del territorio del Parco sia incompatibile con la salvaguardia dello stesso.

Il presidente Bani è stato il primo promotore del modello di base diffusa, comunque dentro il Parco, promuovendo l’area CISAM come destinataria della nuova Base militare.

  • (PisaToday, 4 Maggio 2022) Bani: “ci sono due caserme estremamente interessanti”, “potrebbero essere due soluzioni senza creare danni all’ambiente e all’ecosistema”.
  • Il 28 settembre 2022, al terzo tavolo operativo interistituzionale tra i rappresentanti del Ministero della Difesa, Arma dei Carabinieri, Regione Toscana, Provincia di Pisa, Comune di Pisa sulla collocazione della base, Bani conferma ufficialmente la proposta dell’Area Cisam come destinataria della costruzione della nuova base.
  • Il 6 settembre 2023 firma insieme agli altri rappresentanti del tavolo il verbale che dà il via alla progettazione della nuova base che prevede la nomina di un commissario straordinario governativo sull’esecuzione dei lavori, l’abbattimento di altri 2500 alberi e la piantumazione di nuovi 12.000.
  • Il 18 Settembre, presiede la riunione della Comunità di Parco, composta dai Sindaci di Pisa, Viareggio, Massarosa, Vecchiano e San Giuliano Terme, Presidenza delle Province di Lucca e Pisa, che approva la collocazione della base nel CISAM e la localizzazione delle strutture di addestramento a Pontedera.

Riteniamo la posizione di Bani in contrasto con gli obiettivi di tutela e gestione del parco e con la difesa del suo patrimonio animale e vegetale, per quanto si sia dichiarato più volte che le suddette basi militari saranno ecologiche e sostenibili. A questa postura militarista si unisce l’ipocrisia del greenwashing, in quanto è risaputo come le attività previste di addestramento militare siano incompatibili con il delicato equilibrio ecosistemico che caratterizza il Parco di Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli.


Pertanto i/le sottoscrittori/trici dell’appello chiedono le immediate dimissioni dell’attuale Presidente dell’Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli Lorenzo Bani.


Le realtà promotrici dell’appello: 
Movimento No Base, Valdera Avvelenata, No Guerra No Base Lucca, 
Forum Ambientalista Toscano, Distretto Economia Solidale Altro Tirreno, 
Extinction Rebellion-Pisa, Cambiare Rotta-Pisa, Insorgiamo Viareggio,  
Potere al Popolo Pisa, Rete dei Comunisti Pisa, Una città in comune.

✒️ Per aderire all’appello come realtà: movimentonobasepisa@gmail.com